Vigna Grotta Piana, Ettore Sammarco, 2017

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
image_pdfScarica in PDF

Di Antonio Indovino

Costa D’Amalfi Ravello Bianco DOC, Vigna Grotta Piana, Ettore Sammarco, 2017

Vigna Grotta Piana Ettore Sammarco 2017

Che spettacolo salire in cima al Monte Brusara e passeggiare tra i vigneti in compragnia di Bartolo Sammarco.
La cima è a circa 600m d’altezza, mentre la centenaria Vigna Grotta Piana si ferma (per così dire) a quota 450m, e guarda dall’alto il centro storico di Ravello e Minori.  Qui trovano dimora le piante di Ginestra (40% circa) Falanghina e Biancolella (in parti uguali) da cui Bartolo raccoglie le uve per produrre il bianco più rappresentativo della sua Azienda: un Cru che prende il nome proprio dalla vigna omonima.
Le uve vengono vinificate in acciaio e barrique (rispettivamente 60 e 40% della massa), dove il vino sosta per 6 mesi, dopodichè le masse vengono unificate in acciaio prima di affinare in bottiglia per altri 6 mesi prima della commercializzazione.

È così che nasce il Ravello Bianco Vigna Grotta Piana, di cui quest’oggi vi racconto l’edizione 2017.
Alla vista è tinto d’un carico giallo paglierino attraversato da bagliori dorati. Al naso si susseguono profumi di erbe mediterranee, di mango e mandarino, di mimosa e miele di castagno: con una nota marina che si alterna sullo sfondo ad un delicato tocco boisé. In bocca è pieno, energico e scalpitante. L’iniziale carezza glicerica lascia infatti la scena alla grande freschezza gustativa ed alla pungenza di una netta sensazione sapidia, che dona ancor più carattere alla bevuta.

Un bianco fortemente espressivo ed armonioso, che ha la stoffa del fuoriclasse e saprà raccontare altro ancora a chi lo conserverà in cantina.
A mio avviso è un vino che va a nozze con dei Totani Ripieni, poi si sa…….”de gustibus non disputandum est”!

Prezzo in enoteca: 20-25€ (per l’ultima annata in commercio)
Contatti: ettoresammarco.it
Clicca QUI se ti fa piacere leggere la storia di Ettore Sammarco ed il mio precedente assaggio del suo Terre Saracene.

Antonio Indovino, Sommelier dello Yacht Club di Marina di Stabia,
Degustatore Ufficiale e Responsabile del GDS AIS Penisola Sorrentina

I contenuti presenti sul blog Il Narratore Enoico, dei quali è autore il proprietario del blog, non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © Il Narratore Enoico by Antonio Indovino. All rights reserved.

Lascia un commento