Morrone, Alois, 2018

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
image_pdfScarica in PDF

Di Antonio Indovino

Terre del Volturno Pallagrello Bianco IGP, Morrone, Alois, 2018

Morrone 2018, Alois

Se metti insieme il legame viscerale con la sua terra, e con i vitigni autoctoni che lì si coltivano, insieme alla grande passione che ha per il vino ed alla sua gran voglia di raccontarlo e raccontarsi……..forse riesci ad avere un’idea concreta di Massimo Alois.
Provo sempre con piacere i suoi i vini, di anno in anno, ed altrettanto spesso resto piacevolmente sorpreso durante gli assaggi: proprio come in questa occasione in cui ho la fortuna di stappare il suo primo Cru, il Morrone 2018!
Si tratta di un Pallagrello Bianco in purezza prodotto nella vigna omonima, a circa 350m di altitudine sul Monte Friento, caratterizzata da un suolo prettamente calcareo. È il frutto di 10 anni di sperimentazioni insieme a Carmine Valentino, che ha vinificato le uve in acciaio (85%) e barrique (15%), lasciando maturare il vino per 10 mesi prima dell’imbottigliamento ed affinare per ulteriori 12 mesi prima che fosse pronto per la commercializzazione.

Cattura lo sguardo per la sua splendente veste tinta d’un giallo paglierino carico, che rivela sin dalla vista una certa ricchezza glicerica e d’estratto.
Al naso trovano ulteriore riscontro le buone premesse iniziali, grazie ad un ampio ed elegante spettro olfattivo dominato dai toni agrumati di mandarino a cui fanno da contorno il melone giallo, la camomilla, la resina, la canfora ed il mughetto, con dei piccoli accenni speziati e tostati.
All’assaggio si completa il quadro armonioso con un sorso pieno, caldo ed avvolgente, dove le morbidezze provano ad equilibrare la grande freschezza agrumata e la pungente sapidità. Notevole, al tempo stesso, è il ricco bagaglio aromatico che accompagna il palato ben oltre il sorso.

Questo Morrone ha le carte in regola per reggere a testa alta la sfida col tempo, e saprà sicuramente regalare ancor più soddisfazioni all’assaggio!
Intanto, servito tra i 10 ed i 12°C, a mio parere potrebbe ben figurare con un Soufflè di Gamberi su fonduta di Ricotta e salsa al Mandarino.

Prezzo in enoteca: 40-50€
Contatti: www.vinialois.it
Clicca QUI se ti fa piacere leggere la storia della Fattoria Alois ed il miei precedenti assaggi dei vini di Massimo Alois.

Antonio Indovino, Sommelier Professionista e Degustatore Ufficiale,
Master in Tecniche di Servizio e Responsabile del GDS AIS Penisola Sorrentina

I contenuti presenti sul blog Il Narratore Enoico, dei quali è autore il proprietario del blog, non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © Il Narratore Enoico by Antonio Indovino. All rights reserved.

Lascia un commento

Antonio Indovino sommelier nato a Vico Equense in provincia di Napoli è grande appassionato del mondo del vino, degli sport e di tutto ciò in cui c’è sana competizione.

Recent Posts