Tresinus Aureus, San Giovanni, 2015

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
image_pdfScarica in PDF

Di Antonio Indovino

Paestum Fiano IGP, Tresinus Aureus, San Giovanni, 2015

Tresinus Aureus San Giovanni 2015

È impossibile non restare affascinati da un contesto unico, sia dal punto di vista paesaggistico che per la quiete, la serenità che vi si respira! Bastano pochi istanti, il tempo di una telefonata per farsi aprire il varco, ed una volta oltrepassati i dissuasori, che limitano l’accesso al sentiero scosceso che conduce alla casa-cantina di Ida e Mario, si entra letteralmente in una nuova dimensione.
Sopraggiungendo nei pressi della cantina si cominciano ad intravedere i primi vigneti, quelli che costeggiano la strada, ma il colpo d’occhio si riesce ad averlo una volta parcheggiata la macchina nello spiazzale di fronte ai casolari.

Le vigne

È proprio di fronte la vigna da cui si ottiene la selezione di Fiano, il Tresinus Aureus, un progetto nato nel 2015 per esaltare le caratteristiche varietali di questo vitigno che ben si esprime anche in Cilento, lasciandolo maturare per 14 mesi in acciaio prima dell’imbottigliamento. Questa prima annata, di cui sono state commercializzate poco più di 1300 bottiglie, premia decisamente l’intuizione e l’impegno profuso per mettere in risalto il grande potenziale di queste uve.

Ha una vivida e carica tonalità che ricorda l’oro, compatta sino all’orlo e composto nei movimenti del calice, cui si aggrappa scorrendo lento lungo le pareti. Al naso è di grande impatto, inizialmente marino, iodato, salmastro, in seguito poi regala profumi di susine mature, di millefiori, di ginestra ed un leggero tocco affumicato. Il sorso lascia disarmati poichè, dopo la carezzevole sensazione iniziale dovuta soprattutto ad un piacevole abbraccio calorico, sovverte la maturità annunciata al naso con una sferzata acida ed una netta pungenza tattile, sfociando in una lunghissima chiusura in cui si alternano soprattutto le sensazioni agrumate e salmastre.

Un piccolo capolavoro, se si fa riferimento all’esiguo numero delle bottiglie prodotte, una grandissima espressione del Fiano se, invece, si fa riferimento alla bontà del vino nel calice. Si tratta di una conferma per me, dopo la piacevole esperienza fatta col Maroccia (leggi l’articolo sul Maroccia 2007), mentre per molti spero sia un indizio per puntarvi i propri riflettori.

Come berrei il Tresinus Aureus? A mio avviso può essere il compagno ideale di piatti a base di crostacei, ed il lo abbinerei a delle Linguine al ragù di crostacei, mandarino ed olio alle noci. 

Prezzo in enoteca: 25-30€
Contatti:
www.agricolasangiovanni.it

Antonio Indovino, Sommelier dello Yacht Club di Marina di Stabia,
Degustatore Ufficiale e Responsabile del GDS AIS Penisola Sorrentina

I contenuti presenti sul blog Il Narratore Enoico, dei quali è autore il proprietario del blog, non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © Il Narratore Enoico by Antonio Indovino. All rights reserved.

Lascia un commento

Antonio Indovino sommelier nato a Vico Equense in provincia di Napoli è grande appassionato del mondo del vino, degli sport e di tutto ciò in cui c’è sana competizione.

Recent Posts