Le Baròncole, San Giusto a Rentennano, 2015

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
image_pdfScarica in PDF

Di Antonio Indovino

Chianti Classico Riserva DOCG, Le Baròncole, San Giusto A Rentennano, 2015

Chianti Classico Riserva Le Baròncole, San Giusto a Rentennano, 2015

È sempre un piacere assaggiare un vino dei Martini di Cigala, prodotto all’ombra della loro Fattoria di San Giusto a Rentennano.
La loro è una tradizione che va avanti da un secolo pieno, incurante dell’apparenza, ed incentrata tutta sulla “sostanza” dei loro vini: come ho già avuto modo di raccontare in precedenza (leggi del La Ricolma 2007).

Stavolta sono qui a parlarvi della loro Riserva di Chianti Classico, Le Baròncole, targata 2015.
Il Sangiovese ed il Canaiolo (rispettivamente 97% e 3%) sono stati vinificati in cemento ed acciaio, restando a contatto con le bucce per 15 giorni. In seguito il vino ha completato la sua maturazione per 20 mesi tra tonneaux e barriques, che si è conclusa con un passaggio ulteriore in vasca: atto ad uniformare le diverse masse prima dell’imbottigliamento.

È tinto di un rubino vivido, piuttosto concentrato nel colore e ricco in estratto: a giudicare dalle lacrime lente, fitte e regolari lungo le pareti del calice. Il naso è di grande intensità ed ampiezza. Dapprima chiuso su note di carruba, si apre poi su toni di lavanda, noce moscata, amarena, mirtilli ed arancia sanguinella, contornati da echi marini e da una mineralità scura che ricorda la grafite. Il sorso è d’impatto, ammorbidito in parte da un piacevole abbraccio calorico. Sull’altra sponda fanno da contraltare una grande freschezza, che appare tra le righe per l’azione di tannini vigorosi ma che dimostrano un’ottima maturità fenolica. Il sorso chiude con una piacevolissima pungenza tattile che s’intreccia ad una interminabilile scia fruttata, in cui prevale il timbro agrumato.

In sintesi Le Baròncole è un vino d’eccellenza, di carattere e dal notevole margine evolutivo. Personalmente lo berrei in un calice generoso, servito a 16-17°C, ad accompagnare un Petto d’Anatra all’Arancia.

Prezzo in enoteca: 25-30€
Contatti: www.fattoriasangiusto.it

Antonio Indovino, Sommelier dello Yacht Club di Marina di Stabia,
Degustatore Ufficiale e Responsabile del GDS AIS Penisola Sorrentina

I contenuti presenti sul blog Il Narratore Enoico, dei quali è autore il proprietario del blog, non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti, perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © Il Narratore Enoico by Antonio Indovino. All rights reserved.

Lascia un commento