La Mora, Laiolo Reginin, 2014

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
image_pdfScarica in PDF

Di Antonio Indovino

Barbera D’Asti DOCG, La Mora, Az.Agr. Laiolo Reginin, 2014

Eccomi qui, ancora una volta, a parlare con grande piacere di un vino di Paolo Laiolo.
Avendo avuto già modo di parlarne (leggi del Da Sul 2014), vi rimando al precedente articolo per le informazioni di natura storica ed il contesto orografico.

Quest’oggi è stata la volta del La Mora, il punto di partenza dell’Azienda. 
La sorella minore delle 3 diverse interpretazioni (di cui fa parte anche Il Suris), ottenuta dalla vigna più giovane di appena 25 anni ed allevata su un suolo completamente sabbioso e ricco di ferro. Queste sono le uniche differenze macroscopiche rispetto al “Da Sul”, poichè la cura ed il sistema di allevamento (guyot) sono i medesimi, così come le pratiche adottate in vinificazione: fermentazione spontanea in acciaio, 40 giorni di macerazione ed illimpidimento statico a freddo.
La chiave di lettura è tutta in vigna, quindi! Il suolo povero di scheletro e molto drenante fa maturare prima le uve, che pertanto risultano ricche di acidi fissi ma meno concentrate. Caratteristiche che ritroviamo perentoriamente nel calice, dove apprezziamo La Mora per la vivida e trasparente veste rubina.
Al naso regala profumi di more e di prugne, di violette di campo, una nota verde di geranio, ed un singolare e lieve profumo di moka.
Schietto al sorso, fa della freschezza e della bevibilità il suo punto forte, completata da tannini comprimari ed una piacevole sensazione sapida. Di buona lunghezza, coerente ed appagante la chiusura di bocca.

Ho avuto modo di apprezzare La Mora in un calice di media grandezza intorno ai 14/16°C.
Personalmente lo abbinerei ad un piatto cult della stagione estiva, la Pasta Mista con i Borlotti freschi, anche se non mi dispiacerebbe con qualche formaggio a pasta filata non molto stagionato, come un Caciocavallo di Castelfranco.


Prezzo in enoteca: 5-10€
Contatti: www.reginin.it

Antonio Indovino, Sommelier dello Yacht Club di Marina di Stabia,
Responsabile del GDS AIS Penisola Sorrentina

I contenuti presenti sul blog Il Narratore Enoico, dei quali è autore il proprietario del blog, non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © Il Narratore Enoico by Antonio Indovino. All rights reserved.

 

Lascia un commento