Fiano di Avellino, Tenuta Scuotto, 2013

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
image_pdfScarica in PDF

Di Antonio Indovino

Fiano di Avellino DOCG, Tenuta Scuotto, 2013

Fiano di Avellino 2013, Tenuta Scuotto

Indipendentemente dal fatto che la sua origine sia Italica o del Mediterraneo Orientale, dando per assodato che si tratti della vitis apiana di cui parlava Plinio il Vecchio nel suo Naturalis Historia (anche se non ci sono documenti che lo stabiliscano con certezza), è fuori dubbio che il Fiano nel medio termine regali delle espressioni di straordinaria compiutezza ed armonia, e talvolta sia capace di reggere ben oltre le aspettative. Se poi le uve provengono da una zona d’elezione, Lapio (unanimamente riconosciuto come un Cru), ed il produttore (leggi di Tenuta Scuotto) si rivolge ad un Winemaker navigato come Angelo Antonio Valentino, le aspettative sono sicuramente alte.

Questo è caso del Fiano di Avellino 2013 di Tenuta Scuotto: vinificato e maturato in acciaio per 2 mesi con le fecce fini, poi affinato per 6 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.

Tinto d’una veste paglierina, carica, vivida e concentrata, al naso regala intensi profumi di pera spadona matura, di fiori bianchi carnosi, di anice e muschio: tra cui fanno capolino il miele e dei tratti affumicati/tostati e balsamici. Il sorso è pieno, morbido, ben equilibrato e  sostenuto da una buona dose di freschezza, nonchè da una piacevole pungenza tattile che lo rende ancora più accattivante sul piano gustativo.

Chiude con lunghi ritorni aromatici, soprattutto tostati e fruttati, che sottolineano ancora una volta lo stato di grazia di questo vino a cui è difficile resistere: soprattutto se lo si beve intorno ai 10°C con delle Fettucce di Seppia al Pan Brioche con Torrone salato.

Prezzo in enoteca: 10-15€
Contatti: www.tenutascuotto.it

Antonio Indovino, Sommelier dello Yacht Club di Marina di Stabia,
Degustatore Ufficiale e Responsabile del GDS AIS Penisola Sorrentina

I contenuti presenti sul blog Il Narratore Enoico, dei quali è autore il proprietario del blog, non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso.
E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Copyright © Il Narratore Enoico by Antonio Indovino. All rights reserved.
  

Lascia un commento